I nuovi Macbook Pro

MacBook scheda presentazione

I nuovi Macbook Pro sfoggiano una Touch Bar OLED al di sopra della tastiera che si adatta alla applicazione in uso!

Circa 25 anni fa Apple presentava il Powerbook, il primo vero computer portatile della azienda di Cupertino. Da allora il design ha giocato un ruolo essenziale assottigliando, smussando e rendendo sempre più piacevole il prodotto iconico che oggi conosciamo, in diverse varianti, come Macbook.
Nella giornata di ieri è stata svelata la nuova gamma di Macbook Pro confermndo i rumors circolati in rete sulla implementazione di un display OLED che prende il posto dei tasti funzione al di sopra della tastiera.
La principale novità è quindi questa “porzione” di tastiera virtuale denominata “Touch Bar” che si adatta e muta dinamicamente in base alla applicazione che si sta utilizzando.
A destra della Touch Bar trova posto il Touch ID, il sensore di impronte digitali che funge anche da tasto di accensione e consente di effettuare pagamenti sicuri e di gestire automaticamente più utenti ognuno con la propria partizione separate.
Dal punto di vista del design, i nuovi MacBook sono più sottili e leggeri e il touchpad contecnologia Force Touch è due volte più grande rispetto alla serie precedente. Anche il Display è più luminoso del 66%, più contrastato del 67% e ha una gamma cromatica più ampia. Sui bordi trovano spazio solo 4 porte USB-C (due per lato) e un jack audio da 3,5mm (…oh, a volte ritornano!), questa volta ad abbandonarci è il lettore di schede SD.
Il nuovi Macbook sono disponibili in varie configurazioni con processori intel i5 e i7 e grafica Intel Iris 550 o Radeon Pro, Le opzioni di storaggio arrivano fino a 2TB di memoria a stato solido.
Si parte da 1799€ per il 13” senza Touch Bar (una sorta di MacBook Air definitivo), mentre i modelli dotati di TouchBar partono da 2099€ per il 13” e da 2799€ per il 15”


Sei qui: Home » - Blog » I nuovi Macbook Pro